mercoledì 1 aprile 2015

Conigli al Forno



A Pasqua si sa si mangiano ruminanti. Capretto, agnello...io ho scelto coniglio al forno!
Piccolo, tenero, profumato agli agrumi e con un cuore al cacao.

 Ci occorre :

200 gr farina di semola
80 gr sciroppo di agave
50 gr olio di riso
1 cucchiaino di scorza di arancia e limone grattugiate
2 Cucchiai di latte di riso o soia
1 Cucchiaio cacao amaro


Impastare tutti gli ingredienti tranne il cacao amaro fino ad ottenere una consistenza tipo pasta frolla.
Prelevare dall'impasto 1/3 ed unirvi il cacao amaro lavorando con cura per farlo assorbire tutto.
Ora dividere in 6 palline la parte di impasto chiaro di cui 5 palline uguali ed 1 più piccola.
Dividere anche la parte di impasto scuro in 6 palline, però della metà più piccole delle 6 di impasto chiaro.
A questo punto stendere le 5 palline chiare uguali col matterello e formare 5 dischi di altezza 1 e 1/2 cm circa, posizionarvi 5 palline scure al centro di ogni disco e richiudere formando una palla chiara fuori con il ripieno scuro internamente.
Dare ora ad ogni palla ripiena una forma di uovo.
Con la sesta pallina chiara rimasta fare 10 ovali che saranno le orecchie dei coniglietti, e con la sesta pallina scura fare 10 ovali che saranno i piedini dei coniglietti.
Con uno stuzzicadenti fare i buchini degli occhietti alle estremità più strette dell'impasto a forma di uovo.
Con un goccio di acqua incollare sia le orecchie che i piedini al corpo dei coniglietti.
Infornare a 180° per 35/40 minuti.
Servire freddi spolverizzati con zucchero a velo o come più vi piace sbizzarrendovi con la fantasia.










Buona goduria 


BUONA PASQUA

Ila